×
Batteriologia

Batteriologia

Le infezioni intestinali, uretrali, renali e dell’apparato genitale vengono ai giorni nostri curate con l’utilizzo di antibiotici. Ma i germi hanno tuttavia sviluppato la capacità di resistere a molti degli antibiotici in uso. Occorre quindi che al presentarsi di una di queste patologie si preveda non solo la identificazione dell’agente patogeno, ma anche l’analisi della sua capacità a resistere a determinati antibiotici.
La batteriologia è una branca della Microbiologia: lo studio e la ricerca di agenti infettanti di origine batterica.
I nostri sistemi ci consentono di identificare gli agenti microbici implicati nell’infezione con attendibilità del 99% e gli antibiotici sono testati con il metodo della Minima Concentrazione Inibente (MIC) normalizzato con standard europeo (EUCAST).
Gli esami eseguibili sono:

  • Urinocoltura con eventuale Antibiogramma
  • Tampone Faringo-tonsillare con eventuale Antibiogramma
  • Tampone Cutaneo con eventuale Antibiogramma (prelevare il materiale per il campionamento in laboratorio, far eseguire il tampone dal proprio dermatologo e portare in laboratorio il campione entro 3 ore)
  • Erba canina (Cynodon dactylon)
  • Tampone Vaginale con eventuale Antibiogramma (prelevare il materiale per il campionamento in laboratorio, far eseguire il tampone dal proprio ginecologo e portare in laboratorio il campione entro 3 ore)
  • Spermiocoltura con eventuale Antibiogramma
  • Coprocoltura per ricerca Salmonella e Shigella
  • Esame parassitologico delle feci
  • Esami liquido da versamenti con eventuale Antibiogramma